La natura nelle Marche

Spiagge

La costa delle Marche, situata sul mare Adriatico, è caratterizzata da spiagge sabbiose prevalentemente ampie. In alcuni posti troverai bellissime baie, come a nord di Pesaro e ovviamente a Numana e Sirolo nella Riviera del Conero. Le Marche hanno uno dei maggiori numeri di spiagge "pulite", riconoscibili dalla bandiera blu, "bandiera blu"

Foto d'archivio - foto d'archivio - foto d'archivio

La costa adriatica ha un carattere rilassato nelle Marche. Qui non troverai discoteche grandi e vita notturna "selvaggia". La parte principale è "italiana", vale a dire noleggiare ombrelloni e lettini. Il vantaggio è che è pulito, c'è un bagnino e che di solito ci sono un bar, servizi igienici e docce. I visitatori sono principalmente italiani locali, il che crea un'atmosfera accogliente (e talvolta rumorosa). C'è un sacco di chiacchiere, telefonare e leggere giornali. Gli italiani vanno presto in spiaggia e vanno a casa a pranzo a mezzogiorno. Quando arrivi alle 12:00 a volte li guardi un po 'strano. Strani stranieri che vanno in spiaggia nel caldo del giorno ...

Foto d'archivio - foto d'archivio - foto d'archivio

In ogni caso, ti preghiamo di riferire al "bagnino", riconoscibile da un uomo molto abbronzato con gli occhiali da sole sotto l'ombrellone, che ti porterà in un posto "libero". Se vieni nel pomeriggio, di solito puoi ottenere uno sconto sostanziale. Gli ombrelli piegati sono generalmente quelli che sono ancora disponibili. Se non si desidera un ombrellone e / o lettino, cercare la spiaggia libera sulla "spiaggia libera", di solito alla fine della zona dell'ombrellone e spesso anche in posizione centrale nella zona della spiaggia. Qui puoi semplicemente stendere il tuo asciugamano ed a volte è un po 'più silenzioso.

Piscine naturali

Oltre alle spiagge, le Marche offrono anche opportunità per rinfrescarsi nell'entroterra. Troverete "piscine" naturali in vari luoghi. Luoghi nei fiumi dove puoi nuotare e giocare. Perché in estate può ancora essere affollato sulla spiaggia - specialmente nei fine settimana - una buona alternativa e meno affollata. Inoltre, sei anche in un bellissimo ambiente!

Le "piscine" dell'Auro

Tra Borgo Pace e Parchiule troverai diverse piscine naturali molto adatte al nuoto.

L'acqua è piacevolmente calda, soprattutto nei mesi di luglio e agosto, perché il letto è roccioso e l'acqua è piuttosto piatta. In questo modo l'acqua si riscalda rapidamente, ma poiché scorre, rimane bella e fresca.

Le piscine di Cagli

Vicino a Cagli, verso Cantiano / Gubbio, il fiume scorre attraverso una gola con numerose cascate e piscine. Qui puoi anche saltare e tuffarti dagli scogli (dai un'occhiata alle "classi" che lo fanno). Bellissima acqua limpida. Come Raggiungerci Seguire la strada principale da Cagli verso Gubbio. Dopo circa 2 km, dopo essere uscito dal tunnel, svoltare al ristorante. Tornare indietro per una breve distanza e scendere al fiume.

Gola di Furlo

Appena ad ovest di Fossombrone troverete la Gola di Furlo. Una gola che fungeva da via di collegamento per i romani nei tempi antichi (i resti sono ancora visibili sott'acqua).
Qui troverai grandi spiagge di ghiaia lungo il fiume dove la vita è bella. Soprattutto quando fa caldo, un must, a causa del divario c'è quasi sempre una piacevole brezza. Ampiamente usato anche dagli italiani per i picnic, bella atmosfera.

Da Fossombrone seguire la 'superstrada' in direzione Roma. Dopo il tunnel, girare immediatamente (ri gola di furlo) e guidare nella gola. Dopo circa 2 km vedrai un ampio parcheggio sulla destra.

Lago di Fiastra

Nel sud delle Marche, l'entroterra Fiastra è un vero richiamo alla folla. Qui puoi nuotare, navigare e molto altro. E ovviamente con vista sul Monte Sibillini.
Soprattutto quando la costa a volte è un po 'lontana, questa è una meravigliosa alternativa a una giornata in spiaggia.

Grotte di Frasassi

È a breve distanza, ma poi hai davvero una posizione che vale la pena. Uno dei pezzi forti delle Marche è la Grotte di Frasassi. Questo è uno dei sistemi di grotte più grandi e più belli d'Europa. Le dimensioni con piccole stalattiti e stalagmiti sono alla base della tua attenzione. Nelle enormi stanze, tutto ciò che senti è il suono costante e confortante delle gocce d'acqua che cadono. Ci sono visite guidate guidate da una guida in italiano, francese, inglese o tedesco. Un percorso di 1,5 km è stato tracciato su ampi sentieri e ampie scale. Oltre a questo percorso, esistono percorsi per i più avanzati su percorsi meno facilmente accessibili.

Le montagne del Monte Sibillini

Monte Sibillini si trova nel sud-ovest della regione. In estate, le cime innevate creano una piacevole area per passeggiare, dove si può fare un'imboscata da grandi branchi di pecore e in inverno, le lunghe doghe possono essere legate sotto. La vetta più alta del Monte Vettore (2.476 m) si eleva sopra questo parco nazionale. Il Piano Grande si trova nel mezzo delle cime delle montagne. Letteralmente; la grande pianura. È uno spettacolo impressionante, soprattutto in primavera quando la pianura è colorata da migliaia di fiori.